Venturini-Postiglione (Imperiale Racing,Lamborghini Huracan-GT3 #16)

È stato un ritorno da protagonista assoluto, quello di Giovanni Venturini nel Campionato Italiano Gran Turismo. Di nuovo al via della serie tricolore in cui ha militato con ottimi risultati nel 2015 e 2016, per poi conquistare il titolo 2017 dell’International GT Open, il pilota vicentino ha festeggiato due splendidi secondi posti in questo weekend sul circuito del Mugello.

Al volante della Lamborghini Huracan GT3 dell’Imperiale Racing, in equipaggio con Vito Postiglione, Venturini è apparso velocissimo sin dalle prime prove libere del venerdì, confermandosi su altissimi livelli in qualifica.

In gara 1, chiamato in azione dopo la sosta ai box, il Lamborghini Factory Driver è stato in grado di azzerare il distacco dal leader, ma l’ingresso della safety-car a cinque minuti dal termine, e rimasta in pista fino alla bandiera a scacchi, non gli ha permesso di tentare l’assalto decisivo al gradino più alto del podio che sembrava ormai alla portata.

Partito dalla quarta casella in gara 2, Venturini ha affrontato questa volta il primo stint in programma rientrando ai box al giro 14: scontato l’handicap tempo di 10″, ricevuto per il risultato del sabato, Postiglione è quindi andato a replicare la piazza d’onore.

Giovanni Venturini
“Riassaporare l’aria familiare del Campionato Italiano Gran Turismo è stato molto piacevole, oltre che un’ottima occasione per affrontare un altro weekend di gara con la mia Lamborghini Huracan. Il bilancio è davvero positivo, con due secondi posti: dico grazie anche al team Imperiale e al mio compagno Vito Postiglione, insieme abbiamo lavorato benissimo. Peccato per la safety-car di gara 1 che ci ha tolto la possibilità di tentare l’assalto finale alla vittoria. Adesso pensiamo ai prossimi appuntamenti della stagione”.